Arriva l'estate: ecco come proteggersi dalle zanzare

Arriva l’estate: ecco come proteggersi dalle zanzare

L’arrivo dell’estate coincide inequivocabilmente con l’inizio della stagione più bella per chi ama il sole ed il mare. Ma estate fa anche rima con zanzare, ovvero gli insetti che con le loro punture possono creare fastidiosi pruriti. La stagione estiva è quella in cui le zanzare sono particolarmente vive ed attive e possono facilmente pungere l’uomo. Eppure non è impossibile godersi delle piacevoli cene all’aperto o passare dei momenti rilassanti in ambienti esterni se si utilizzano opportune contromisure: alcuni comuni, in tal senso, stanno provvedendo a degli interventi di disinfestazione.

Difendersi dalle zanzare in estate può essere una mossa saggia così da non essere invasi da questi fastidiosi insetti che possono rovinare il sonno e determinare quei pruriti fastidiosi e bolle antiestetiche. Una prima soluzione è quella di utilizzare delle zanzariere: le aziende specializzate nella produzione di questi oggetti ne forniscono tantissimi modelli, tutti adattabili ad ogni tipo di esigenza. Ferramenta, ma anche centri per il fai da te, sono i posti ideali dove poter trovare i vari modelli di zanzariere da poter installare dove ci sono porte, finestre o altri punti di contatto con l’esterno. In questo modo si è sicuri che non ci sarà l’ingresso delle zanzare in casa. Ma spesso il problema delle zanzare può essere particolarmente fastidioso negli spazi esterne dove esse tendono ad essere molto presenti.

Anche nei supermercati si possono trovare delle ottime candele a base di citronella o altre sostanze odorose che sono in grado di tener lontano efficacemente non solo le zanzare, ma anche altri tipi di insetti. Grande attenzione bisogna fare anche alla pulizia dei vasi presenti nel proprio giardino o terrazzo: potrebbero esserci accumuli di acqua stagnante che determinano la formazione delle larve di zanzara. Per tenere lontane le zanzare dagli ambienti esterni ed evitare che possano entrare in casa, si possono anche porre sui davanzali o usci delle porte dei piattini con citronella o limone che produrranno odori che tengono lontane le zanzare.

Una soluzione vantaggiosa per evitare i pericoli legati alle punture di zanzare può arrivare anche dall’alimentazione. In particolare, ci si può nutrire di cibi ricchi in vitamina B12, ovvero una sostanza che fa sì che la pelle emetta degli odori che risulteranno poco graditi alle zanzare che perciò non si avvicineranno mai per pungere. Gli alimenti ricchi di vitamina B12 sono soprattutto frutti di mare, cozze, ostriche, vari tipi di pesce azzurro e uova. Altra sostanza che contribuisce alla produzione di un odore molto sgradevole per le zanzare e che quindi le terrà lontane è il lievito di birra. Esistono delle preparazioni, anche in compresse, che una volta assunte faranno sì che dalla pelle vengano prodotti odori anti-zanzare.